Get Adobe Flash player
Cerca nel sito...

Separazione e Divorzio

 La separazione può essere giudiziale o consensuale.La separazione consensuale, come dimostra la parola stessa, presuppone l’accordo dei coniugi sulla regolamentazione dei rapporti patrimoniali  successivi alla fine del loro matrimonio, quella giudiziale rimette tale regolamentazione al giudice.Il giudice della separazione è competente a regolamentare i seguenti rapporti:

La separazione può essere giudiziale o consensuale.La separazione consensuale, come dimostra la parola stessa, presuppone l’accordo dei coniugi sulla regolamentazione dei rapporti patrimoniali  successivi alla fine del loro matrimonio, quella giudiziale rimette tale regolamentazione al giudice.Il giudice della separazione è competente a regolamentare i seguenti rapporti:
1) affidamento dei figli e modalità di frequentazione del coniuge non affidatario;
2) assegnazione della casa coniugale;
3) determinazione dell’ammontare dell’assegno per il mantenimento dei figli e del coniuge più debole economicamente;
4) eccezionalmente sui c.d. danni endofamiliari, cioè quei danni che trovano origine in un fatto illecito avvenuto all’interno della famiglia.
La separazione è una situazione provvisoria.Con la separazione i coniugi non pongono fine al loro matrimonio ma ne sospendono momentaneamente gli effetti.Esemplificando viene sospeso l’obbligo di coabitazione, quello di assistenza morale al coniuge e quello di fedeltà.In nessun caso vengono sospesi gli obblighi verso i figli.Solo con il divorzio, che può essere chiesto solo decorsi tre anni dall’omologazione della separazione consensuale o dalla pronuncia della sentenza parziale di separazione, è possibile chiedere il divorzio.Con il divorzio si mette definitivamente fine al rapporto matrimoniale e gli ex coniugi possono risposarsi.Gli obblighi familiari ricevono anche una tutela penale.

 
Ulti Clocks content
Ven--14-Dic--2018